Arte no caste all’Aurum- La fabbrica delle idee, Pescara

>>> PROGETTO “ARTE, NO CASTE” <<<
8 maggio – 1 giugno 2014

Lex-Aurum-di-Pescara-una-delle-sedi-degli-eventi

L’Associazione MGC – Movimento del Guardare Creativo, operante in Chieti, dal 1987 porta avanti un discorso culturale artistico caratterizzato da due attività precipue: Laboratorio artistico per adulti e promozione di eventi culturali di interesse pubblico.
Per quanto concerne il secondo punto è in avanzata fase organizzativa presso lo spazio espositivo della Sede dell’ Aurum- La Fabbrica delle idee  di Pescara una Mostra dal tema:

“Arte no caste”

L’evento, momento di confronto tra le varie forme creative presenti nella Regione, vedrà la partecipazione di circa 60 artisti – fra pittori, scultori, xilografi – provenienti dalle varie provincie dell’Abruzzo, i quali hanno in comune l’impegno a sviluppare linguaggi espressivi aperti alle istanze culturali internazionali.
Artisti di provincia dunque, come luogo territoriale di provenienza o di origine, ma con lo sguardo aperto sul mondo e sui mondi.
Arte, no caste  vuole essere una mostra in cui l’arte non solo si possa definire “italiana o regionale” e l’artista non debba essere identificato per la sua posizione culturale, ma che al centro vi sia solo l’opera quale luogo stesso dell’arte, come essenza della visione creatrice.
In questo, la manifestazione si pone in un ottica simile a quella del “palazzo enciclopedico” proposto alla Biennale 2013 di Venezia dove l’immagine è visione caleidoscopica di modi e mondi molteplici frutto delle più disparate e improbabili esperienze culturali.
Se l’unico vero luogo è l’opera stessa l’artista che l’ha generata è cittadino del mondo poiché l’opera parla il linguaggio universale dei segni.

manifesto-artenocaste Aurum

Qui i link ad interviste pubblicate su You tube ad alcuni degli artisti (professionisti e non) partecipanti alla manifestazione.

Dunque arte senza caste, senza limiti temporali, confini territoriali, senza etichette precostruite, solo un valido contributo creativo della nostra Regione al vasto tessuto artistico nazionale.
L’obiettivo sarà raggiunto presentando al pubblico due opere, tra le più rappresentative di ciascun autore per un totale di circa 120 opere, che avranno bisogno di un ampio spazio espositivo dell’Aurum per poter essere fruite dal pubblico con il massimo coinvolgimento partecipativo.
Gli ambiti di provenienza culturale degli artisti è varia poiché si passa da quelli operanti a livello nazionale ed internazionale ai soci artisti della MGC  fino agli allievi del Laboratorio artistico per adulti della MGC.
Documenterà l’evento un elegante catalogo sulla scia della consuetudine della Associazione, che ha recensito importanti iniziative culturali interagendo con: Museo casa natale d’Annunzio di Pescara; Museo artisti abruzzesi contemporanei Castello di Nocciano; Museo Universitario e Museo La Civitella di Chieti; Mediamuseum di Pescara.
Il catalogo verrà curato da una eminente critica della Regione, socia onoraria della Associazione: la dott.sa Chiara Strozzieri di Pescara.

Sono previsti inoltre tre eventi collaterali:

– sabato 17 maggio: Digital Mixed media Art, con l’artista Antonio Lori. La performance, prevede la rivisitazione di un particolare (Madonna con bambino) di un’opera di Simone Martini (La Maestà del Palazzo pubblico di Siena); saranno utilizzate varie tecniche pittorico digitali e fotografiche per la realizzazione delle immagini che serviranno per ricreare un’opera totalmente differente dall’originale per poi inserire il soggetto in un contesto tipicamente metropolitano molto vicino alla Street Art.
Ovviamente per limiti di tempo alcune parti del lavoro saranno già realizzate, quindi la performance prevede la composizione, l’unione e la rielaborazione dei livelli che compongono l’opera.

– sabato 24 maggio: perforamance musicale dell’arpista Antonella Angelozzi con musiche di Satie ed altri musicisti dell’impressionismo musicale.
A seguire lettura  delle opere d’arte in mostra, a cura di Gabriella Capodiferro, presidente della Associazione Culturale del Guardare Creativo – MGC.

– sabato 31 maggio:  gioco-dramma teatrale Papageno , improvvisazione creativa drammatizzata  dai bambini della Pro Loco di San Giovanni Teatino su brani di Mozart, guidati da Giulia Parrucci e Rossano Angelini. Qui i link per una ampia rassegna della attività teatrale e del relativo laboratorio dei due animatori.

 

 

Annunci

Una risposta a "Arte no caste all’Aurum- La fabbrica delle idee, Pescara"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...